Bologna – Falcinelli alla Stella Rossa buona idea, non bene invece…

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lasciando l’Italia destinazione Serbia, patria di Sinisa Mihajlovic, Diego Falcinelli si è ritrovato.

Lo ha fatto alla Stella Rossa, realizzando 6 gol in 7 giornate. Dopo la disastrosa parentesi al Perugia, culminata con la retrocessione degli Umbri in serie C, il prestito per la punta ex Sassuolo si sta rivelando la scelta giusta. La Stella Rossa ha un diritto di riscatto fissato a 3.5 milioni di euro, cifra che eviterebbe al Bologna una minusvalenza a bilancio che pareva inevitabile. Si sta rivelando vincente, inoltre, la scelta di creare una succursale rossoblù ad Ascoli, dove Corbo, Sarr e soprattutto Cangiano stanno trovando spazio con regolarità. Male invece l’avventura finora per Donsah e Juwara: il ghanese con la maglia del Rizespor non ha collezionato ancora una presenza da titolare ma solo 4 spiccioli di gara, mentre il gambiano ha giocato solo 26 minuti in campionato e 90 in coppa con il Boavista.

Fonte-Carlino

<!–

–> <!–

–>


Fonte originale: Leggi ora la fonte