Alibaba: ok autorità, più vicina super Ipo di Ant Group

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – PECHINO, 22 OTT – Ant Group, il braccio fintech
di Alibaba, ha avuto il via libera finale per l’Ipo con il
prezzo unitario di offerta che sarà annunciato il 27 ottobre,
parte di un’operazione tra le più grandi di tutti i tempi: il
target di raccolta potrebbe secondo indiscrezioni arrivare a 35
miliardi di dollari per un valore della compagnia oltre i 200
miliardi. La China Securities Regulatory Commission ha dato la
sua autorizzazione alla doppia quotazione, a Shanghai e a Hong
Kong, dopo che il listino dell’ex colonia ha approvato il piano.
    Ant Group, posseduto al 33% da Alibaba e controllato da Jack
Ma, ha fornito altre informazioni sui passi che saranno seguiti:
l’emissione di azioni sarà distribuita equamente tra Shanghai e
Hong Kong, dove finiranno 1,67 miliardi di titoli ciascuno, pari
all’11% del capitale societario risultante dopo l’Ipo. Il numero
di azioni potrebbe aumentare con l’esercizio della greenshow in
caso di forti richieste di sottoscrizione. Gli investitori
strategici si sono impegnati a rilevare l’80% delle azioni di
Classe A di nuova emissione a Shanghai: Alibaba, attraverso la
controllata Zhejiang Tmall Technology, ha deciso di comprare 730
milioni di titoli di Classe A in modo da mantenere sempre una
quota del 33% della società. Ant Group ha rilasciato alcuni
dati finanziari sui primi 9 mesi dell’anno: gli utenti di
Alipay, il servizio di pagamenti mobili, sono cresciuti dai 711
milioni di fine giugno ai 731 milioni di fine settembre. I
ricavi si sono saliti del 42% annuo a 118,19 miliardi yuan
(17,73 miliardi di dollari). (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte