Agnelli “vincere tutto in Italia, provarci in Europa”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

(ANSA) – TORINO, 15 OTT – “Da cinquant’anni i tecnici della
Juve vengono valutati in base al loro percorso in Champions, ma
noi dobbiamo valutare l’intero operato dei nostri allenatori”:
così il presidente bianconero Andrea Agnelli. “Voi date troppo
per scontato il significato della vittoria dello scudetto, ma
ogni anno ci sono complessità e difficoltà diverse – ha aggiunto
il numero uno della Juventus – e sappiamo che non deve essere
mai dato per scontato: il nostro principale obiettivo è vincere
scudetto, coppa Italia e Supercoppa Italiana e poi provarci in
Europa, ma se non ce la facciamo non vuol dire non aver fatto un
buon lavoro”.
    “Ho la sensazione che il mondo che ci circonda non veda l’ora
di giudicare un paio di sconfitte” ha detto poi Agnelli in
merito al debutto di Andrea Pirlo sulla panchina bianconera. Per
il numero uno bianconero il percorso del tecnico “non sarà privo
di ostacoli: non appena inciamperemo su uno di questi, il mondo
cercherà di colpire la Juventus. E’ una mia sensazione. Il
nostro compito, come dirigenti, sarà di accompagnare il percorso
iniziale di Pirlo con l’esperienza che abbiamo”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte