A Ravenna nel 2024 i Campionati mondiali di Dragon Boat

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(ANSA) – BOLOGNA, 17 GEN – Sono stati assegnati a Ravenna i
campionati mondiali di Dragon Boat del 2024.
    Il Dragon Boat (barca drago) è una disciplina sportiva
originaria della Cina e diffusa in tutto il mondo, che prevede
gare su lunghe canoe a 20 posti, caratterizzate da una chiglia
lunga, leggermente incurvata, con la prua a forma di testa di
drago e la poppa a forma di coda di drago.
    I Mondiali si terranno nella prima settimana di settembre
2024 alla Standiana di Savio di Ravenna, impianto sede del
Circolo Canottieri Ravenna. Sono attesi 6.500 tra atleti e
tecnici provenienti da ben 35 nazioni, con una previsione di
circa 50/60mila presenze nei 7 giorni di gara e nei 2 di
allenamento.
    Sempre a Ravenna si terranno anche gli Europei, nella prima
settimana di settembre del 2023 che prevedono la partecipazione
di circa 2.000/2.500 atleti e tecnici provenienti da 20 nazioni,
per un totale di circa 15mila presenze distribuite nei 5 giorni
di gara più 2 di allenamento.
    La Standiana è un ampio bacino d’acqua con un’estensione di
2.500 metri di lunghezza e 700 metri di larghezza e un campo
olimpico di canottaggio a 8 corsie, tra i più attrezzati
d’Europa, inserito in un contesto naturalistico e vicino a città
d’arte e rinomate destinazioni turistiche.
    Le barche drago sono imbarcazioni lunghe 12,66 metri e larghe
1,06 metri. Le competizioni sono parte della omonima Festa delle
barche Drago o Festa di Duanwu, che ha luogo il quinto giorno
del quinto mese lunare, secondo il calendario cinese, in onore
del poeta cinese Qu Yuan. La storia delle gare risale ad antiche
leggende cinesi. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte